linea
   
logo   intest
Istituzione del Comune di San Miniato
     
    CHI SIAMO FINALITA' E ATTIVITA' STRUTTURA ORGANIZZATIVA REGOLAMENTO CONTATTI LINK HOME
     

SERVIZI PER L'INFANZIA

La rete dei Servizi

Bandi e Iscrizioni


ZONA VALDARNO INFERIORE

Regolamento Zonale
dei Servizi Educativi

Carta Zonale
dei Servizi Educativi

Monitoraggio zonale
dei Servizi Educativi

Piano zonale
della formazione

Autorizzazione, accreditamento
e promozione della qualità

Albo zonale
degli educatori

C.R.E.D. Centro Risorse
Educative e Didattiche

C.E.A. Centro
Educazione Ambientale


ATTIVITÀ INTERNAZIONALI

Il Network delle relazioni

I Progetti

Conferenze e Seminari

Pubblicazioni

Parlano di noi


ATTIVITÀ ESPOSITIVE


COLLANA EDITORIALE


DOCUMENTI

  Notizie




11 Febbraio 2018 Buon compleanno Gloria!!!

Oltre 400 le presenze che hanno animato le due giornate di venerdì 9 e sabato 10 durante lo svolgimento del seminario internazionale su "I bambini e la rivoluzione della diversità", che la BOTTEGA DI GEPPETTO ha organizzato con il patrocinio della Regione Toscana in concomitanza con la data del compleanno di Gloria Tognetti, alla cui memoria è stato da tempo intitolato il Centro internazionale.

Ci sarà tempo per comporre, valorizzare e restituire a una più larga diffusione i contributi svolti nel corso del complesso programma dei lavori, ma certo la ricchezza degli spunti di riflessione ha dipeso dal bilanciamento fra quei contributi (di Aldo Fortunati, Sara Zingoni, Chiara Parrini e Barbara Pagni) che hanno preso spunto diretto dall'esperienza sanminiatese e i molti altri che hanno composto in un quadro molto articolato e diversificato riflessioni vicine (negli interventi di Sara Mele, Enrico Moretti e Arianna Pucci) e altre legate ai paesi di provenienza dei molti ospiti internazionali (Nicki Dublenko - Canada, Rebecca New - Stati Uniti, Paula Baggio e Vera Melis Paolillo - Brasile, Christine Chen - Singapore, Rana Ismail - Libano, Ronald Ssentuwa - Uganda, Mihaela Ionescu - Olanda, Lourdes Perez Perez - Spagna, Teresa Heeney - Irlanda)

Non è semplice - nè utile - tirare facili conclusioni e sintesi, ma pensiamo che la diversità degli spunti e dei punti di vista che sono stati offerti potranno essere - come qualcuno ha detto - un supporto a formulare meglio le nostre domande, come presupposto per costruire progetti consapevoli e forti. Unire in dialogo le diversità - per riprendere il cuore del tema del convegno - vuol dire anche essere consapevoli che - come ancora qualcuno ha detto - se per andare veloci è meglio andare da soli, per andare lontano è indispensabile essere insieme.

D'altra parte, esattamente il tema delle alleanze e dell'essere "in rete" ha attraversato molti dei contributi proposti, facendo riecheggiare un concetto che anche Gloria aveva ben chiaro quando scriveva che: "Un buon progetto di educazione e di futuro passa attraverso l'affermazione di consapevolezze sull'identità e potenzialità delle bambine e dei bambini e subito dopo necessita di forti alleanze per non perdersi nella semplice retorica sui diritti"








11 February 2018 Happy birthday Gloria!!!

More than 400 people have animated Friday 9th and Saturday 10th in the occasion of the international conference "Children and the Revolution of Diversity", that BOTTEGA DI GEPPETTO organized under the patronage of the Tuscan Region on the days of the birthday of Gloria Tognetti, whose name has been used also to call the International Centre.

There will be time to gather together the speeches made during the complex programme of the conference, but certainly the richness of shared thoughts has depended on the balance among those contributions who have taken direct inspiration from the experience of San Miniato (by Aldo Fortunati, Sara Zingoni, Chiara Parrini and Barbara Pagni) and the many others who have composed in a very articulate and diversified framework close reflections (in the speeches of Sara Mele, Enrico Moretti and Arianna Pucci) and others related to the countries of origin of the many international guests (Nicki Dublenko - Canada, Rebecca New - United States, Paula Baggio and Vera Melis Paolillo - Brazil, Christine Chen - Singapore, Rana Ismail - Lebanon, Ronald Ssentuwa - Uganda, Mihaela Ionescu - Netherlands, Lourdes Perez Perez - Spain, Teresa Heeney - Ireland)

It is not simple - nor useful - to draw easy conclusions and summaries, but we think that the diversity of ideas and points of view that have been offered can be - as someone said - a support to better formulate our questions, as a prerequisite for building conscious and strong projects. Combining diversity in dialogue - to get back to the heart of the theme of the conference - also means being aware that - as some speakers have said - if to go fast is better to go alone, to go far it is essential to be together.

On the other hand, exactly the theme of alliances and being "in a network" has gone through many of the proposed contributions, echoing a concept that even Gloria had very clear when she wrote that: "A good project of education and of the future goes through the affirmation of awareness of the identity and potentials of children and immediately requires strong alliances so as not to get lost in the simple rhetoric about children’s rights "






archivio notizie
dx







     
visual: comunicodesign.com   © Copywriter La Bottega di Geppetto 2005 - segreteria@bottegadigeppetto.it admin